FacebookTwitter
AVVISI: Benvenuto nel sito dell'IRIAD ~ Seguici anche sui nostri profili social

Gli Stati Uniti, l'Italia e le armi da fuoco

Boom della vendita di armi negli USA sotto l’amministrazione Obama

 Le armi leggere ad uso civile rappresentano un problema rilevante per la sicurezza collettiva, in particolare negli USA, dove non di rado avvengono stragi in luoghi pubblici.
 
Maged Srour, nel suo Gli Stati Uniti e le armi da fuoco. L’utilizzo delle armi leggere in America: tra salvaguardia di un diritto e garanzia della sicurezza, analizza il fenomeno anche con attenzione ai programmi dei candidati alle prossime elezioni presidenziali.
 
Ernestina Scalfari evidenzia debolezze e lacune de La legislazione italiana in materia di detenzione e porto d'armi.
 
 Infine, cambiando argomento, Maria Carla Pasquarelli approfondisce la questione dei bambini soldato in Somalia e l’accordo di cooperazione militare italo-somalo (per un'analisi più dettagliata del paese africano leggi la scheda paese)
 
Risultati immagini per bambini soldato somalia
 
 Nella rubrica Finestra sul mondoBarbara Gallo fornisce un quadro generico sulle discriminazioni di genere in Pakistan e India.
 
Risultati immagini per discriminazione donne india

 

Leggi il periodico>>>

 

I contenuti di questo sito, ad eccezione dei "Comunicati stampa", non riflettono necessariamente posizioni ufficiali presenti o passate dell'IRIAD.

APPUNTAMENTI

Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
5
11:00
Aula degli Organi collegiali Palazzo del Rettorato, Sapienza - Università di Roma, Roma, Italia
15:00
CESV - Via Liberiana, 17, Roma, Italia
Data :  05 12 2017
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

VETRINETTA

Area riservata



Link utili                                       

Ministero degli Affari Esteri
Ministero della Difesa
Sicurezza della Repubblica
Nazioni Unite
NATO

Instagram

Utilizziamo cookie e tecnologie analoghe, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione, senza negare il consenso, approvi l’uso dei cookie.