FacebookTwitter
AVVISI: Benvenuto nel sito dell'IRIAD ~ Seguici anche sui nostri profili social

Armi leggere, guerre pesanti. Rapporto 2017

Nel 2016 l’Italia ha stipulato contratti di esportazioni di armi piccole e leggere ad uso civile (categoria comprendente pistole e fucili, munizioni ed esplosivi) per un valore totale di 579.480.606 euro. Secondo i dati del 2015, gli ultimi disponibili, l’Italia è il secondo paese esportatore mondiale
A livello globale, nel periodo 2010-2015, le armi da fuoco sono responsabili per il 46% delle morti violente. In particolar modo, sono usate nella metà degli omicidi e nel 32% delle morti in situazioni di conflitto. Ciò dimostra come le armi piccole e leggere in realtà incidono maggiormente nel numero
di morti in situazioni di “pace” piuttosto che in quelle di conflitto e che nonostante molti Stati si siano impegnati con la ratifica di trattati e convenzioni a livello internazionale, in realtà la domanda di armi da parte degli stessi è in continuo aumento.

Scarica paper

03/10/2017
le-armi-da-fuoco-negli-stati-uniti-diffusione-vittime-controllo   Gli USA sono il primo Paese al mondo per numero di armi da fuoco pro capite, con oltre 270 milioni di armi in mani civili (più di una per ogni adulto). Negli anni di Obama, produzione, importazione e...
07/09/2017
armi-leggere-2017 Nel 2016 l’Italia ha stipulato contratti di esportazioni di armi piccole e leggere ad uso civile (categoria comprendente pistole e fucili, munizioni ed esplosivi) per un valore totale di 579.480.606...
30/08/2017
il-ruolo-delle-donne-come-costruttrici-di-pace Vi è una forte connessione tra militarismo e sessismo come la Professoressa Birgit Brock-Utne, ma anche tante e tanti altri rinomati esperti, afferma. Il militarismo e il sessismo, infatti, sono...
26/06/2017
le-esportazioni-italiane-di-materiali-di-armamento-nel-2016 Dai primi dati della relazione sulle esportazioni ed importazioni di tecnologia e attrezzature militari del Ministero degli Esteri italiano risultano già evidenti delle sostanziali differenze tra il...
30/05/2017
lo-sfruttamento-dei-bambini-nei-conflitti-armati   Malgrado ci siano stati notevoli miglioramenti in termini di legislazione internazionale, dall’ultimo report del Segretario Generale delle Nazioni Unite per “Children and armed conflict” (20 aprile...
28/04/2017
ue-e-industria-militare   Il Piano d’azione per la difesa europea, approvato dal Consiglio Europeo il 15 dicembre 2016, prevede significativi contributi finanziari alle industrie del settore con 90 milioni di euro per il...
20/04/2017
droni-militari-proliferazione-o-controllo In uno scenario internazionale sul quale si addensano venti di guerra, le possibili soluzioni politiche sono spiazzate dalla rincorsa a risposte militari sempre più letali. Tutte le tecnologie...
17/03/2017
la-percezione-della-minaccia-in-russia      Una prima fase di collaborazione tra Washington e Mosca ha lasciato progressivamente spazio a rapporti sempre più tesi al punto tale che oggi si parla di nuova guerra fredda. Nei mass media...
11/02/2017
ascesa-e-declino-dell-interventismo-umanitario   Se il peacekeeping negli anni ’90 aveva suscitato tante speranze, il ritorno su scala globale del nazionalismo e la degenerazione dei conflitti in Libia e in Siria mostrano che la dottrina...
30/11/2016
la-guerra-che-verra-le-armi-autonome Juan Carlos Rossi, autore del numero 11/2016 del Sistema Informativo a Schede (SIS), affronta il tema dell'era delle armi autonome su cui l'interesse degli osservatori internazionali è in continuo...
31/10/2016
singapore-un-crescente-peso-specifico-nella-difesa Secondo Massimo Pascarella, autore del numero 10/2016 del Sistema Informativo a Schede (SIS), la dispendiosa politica di difesa posta in essere dal governo singaporiano va letta alla luce della...
29/09/2016
nuovi-scenari-nel-contesto-geopolitico-euroasiatico-dopo-la-crisi-russo-ucraina "Benvenuti nella II Guerra Fredda” scrisse Dmitri Trenin già prima della secessione della Crimea dall’Ucraina nel Marzo 2014. In effetti, secondo Giovanni Calabrese nell'ultimo numero del Sistema...
31/08/2016
il-ruolo-della-cina-in-africa-come-partner-commerciale-e-militare In questo numero del Sistema Informativo a Schede - SIS (8/2016), Vincenzo Gallo analizza come lo sviluppo economico del continente africano sia ancora oggi trainato essenzialmente dallo sfruttamento...
29/07/2016
armi-leggere-guerre-pesanti-rapporto-2016 Nel mondo circolano circa 875 milioni di armi da fuoco piccole e leggere (pistole e revolver, fucili da caccia e ad uso sportivo), delle quali il 75% circa (650 milioni) sono detenute da civili. Ogni...
14/07/2016
le-esportazioni-di-armi-dall-ue-nel-2014-e-dall-italia-nel-2015 Dal recente rapporto UE sull’export di armi nel 2014, prodotto con forte ritardo e analizzato nel n. 6/2016 del SIS (Sistema Informativo a Schede) da Aurora Ianni, risultano esportazioni per oltre 86...
30/06/2016
leggere-schmitt-a-raqqa-teoria-del-partigiano-e-terrorismo-islamico É disponibile il numero 5/2016 del Sistema Informativo a Schede (‎SIS‬), il periodico ‎dell'IRIAD‬ che analizza i temi della ‎sicurezza‬, della ‎geopolitica‬, del ‎disarmo‬, dei ‪‎conflitti e delle‪...
15/05/2016
il-prac-antiterrorismo-dell-arabia-saudita E' online il numero 4/2016 del Sistema Informativo a Schede (‎SIS‬), il periodico dell'‎IRIAD‬ che puntualmente analizza i temi della ‎sicurezza‬, della ‎geopolitica‬, del ‎disarmo‬, dei ‪‎conflitti e...
21/04/2016
i-conflitti-a-scuola-uno-studio-tra-gli-adolescenti-di-roma E' disponibile il nuovo numero del Sistema Informativo a Schede (‎SIS‬), il periodico dell'‎IRIAD‬ che puntualmente analizza i temi della ‎sicurezza‬, della ‎geopolitica‬, del ‎disarmo‬, dei ‪‎conflitti...
18/03/2016
gli-stati-uniti-l-italia-e-le-armi-da-fuoco • Le armi leggere ad uso civile rappresentano un problema rilevante per la sicurezza collettiva, in particolare negli USA, dove non di rado avvengono stragi in luoghi pubblici.   Maged Srour, nel...
25/02/2016
i-contenziosi-territoriali-del-giappone Le tensioni in Estremo Oriente coinvolgono anche Tokyo. L’articolo 9 della Costituzione giapponese del 1947 ha sempre condizionato la sua politica estera e, in particolare, le controversie territoriali...
30/12/2015
equilibri-mondiali-e-terrorismo All'interno dell'ultima edizione del Sistema Informativo a Schede (SIS), Maurizio Simoncelli presenta una sintetica panoramica del conflitto siriano quale epicentro di tensioni e di scontri a livello...
01/12/2015
consensus-expertise-e-lobbying-come-la-societa-civile-ha-influenzato-il-trattato-sul-commercio-di-armi Titolo completo: Consensus, Expertise e Lobbying. Come la Società Civile ha influenzato il Trattato sul Commercio di Armi (ATT) Adriano Iaria analizza il ruolo della Società Civile durante i...
03/11/2015
le-esportazioni-di-armi-italiane-nel-2014 Anche quest'anno il Presidente del Consiglio ha presentato al Parlamento la "Relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell'esportazione, importazione e transito dei materiali di...
18/09/2015
rotte-migratorie-e-politiche-di-accoglienza   All'interno del nuovo numero del Sistema Informativo a Schede (SIS), Fabio Alfredo Fontana analizza il fenomeno dei migranti provenienti dall'Africa e dal Medio Oriente con particolare attenzione, da...
24/08/2015
aspetti-strategici-del-conflitto-ucraino L’esplosione del conflitto in Ucraina nel 2014 è un fenomeno di portata epocale che rappresenta la fine del periodo storico definito come "post-guerra fredda". Lo confermano il diretto coinvolgimento di...
31/07/2015
il-concetto-di-sicurezza-umana-storia-caratteristiche-critiche La fine del XX secolo e l’inizio del XXI rappresentano un’epoca segnata da cambiamenti nel sistema mondiale che rendono i temi della sicurezza e dello sviluppo molto attuali: crollo del modello...
22/06/2015
i-bambini-soldato Si stima che siano almeno 250.000 i bambini attivamente coinvolti nei conflitti armati in tutto il mondo. Essi vengono utilizzati come combattenti, spie o forza lavoro. Le ragazze sono anche costrette a...
25/05/2015
armi-leggere-guerre-pesanti-rapporto-2015     L’export italiano di armi leggere, munizioni ed esplosivi ad uso civile continua nel 2014 ad essere fiorente ed indirizzato anche in aree “calde”. E’ quanto emerge dal ricerca condotta...
21/04/2015
speciale-terrorismo-islamico Vari gruppi armati combattono con pratiche terroristiche dal Medio Oriente all’Africa. Nel nuovo numero del Sistema Informativo a Schede (SIS) Vincenzo Gallo e Alessandro Ippoliti registrano gli  ultimi...
25/03/2015
la-spesa-militare-italiana-nel-2014 Da tempo l’Italia risulta tra i 15 Paesi con la più alta spesa militare al mondo. I finanziamenti in questo ambito sono da sempre oggetto di dibattito. Il paper di Fabio Alfredo Fontana (contenuto nel...
30/01/2015
sicurezza-nazionale-e-spazio-cibernetico   Nel n. 1/2015 del periodico Sistema Informativo a Schede (SIS), Romano Zampetti illustra come l’epoca contemporanea sia segnata da una inarrestabile evoluzione informatica che va ridisegnando gli...
19/12/2014
speciale-armi-2014   Dal paper a cura di Matteo Stella e Veronica Tedeschi emerge che l'Italia esporta quasi 500 milioni di euro in armi piccole e leggere, munizioni ed esplosivi ad uso civile e oltre due miliardi di...
11/11/2014
cyber-war-e-cyber-security Nel nuovo numero del Sistema Informativo a Schede (SIS), Emanuele Greco cataloga le diverse operazioni informatiche secondo la prospettiva del diritto internazionale dei conflitti armati, al fine di...
18/09/2014
l-att-e-il-trasferimento-illecito-di-armi Nel nuovo numero periodico dell'IRIAD (Sistema Informativo a Schede - SIS), Adriano Iaria ricostruisce le attività previste dal Trattato sul commercio delle armi ATT inerenti il contrasto al...
18/09/2014
la-lotta-nonviolenta-in-tibet                   Sottomesso alla Cina, anche se in forme diverse e con varie interruzioni, dal XIII secolo, il popolo tibetano continua tuttora a rinnegare la legittimità della sovranità...
16/09/2014
e-greco-il-ricorso-italiano-alle-maritime-security-companies-e-ai-nuclei-militari-di-protezione-in-funzione-antipirateria La pirateria è uno dei problemi principali che oggi la comunità internazionale si trova ad affrontare. Esso costituisce una grave minaccia non solo per la vita delle persone, ma anche per i traffici...
17/07/2014
la-resistenza-nonviolenta-palestinese  "La resistenza nonviolenta palestinese" di Giulia Valentini, pubblicato nel n. 7 del mensile Sistema Informativo a Schede (SIS), mette in luce le attività condotte da una parte non trascurabile della...
04/06/2014
speciale-africa              In Africa occidentale circolano tra 7 e i 10  milioni di armi piccole e leggere, provocando annualmente circa 300.000 nei diversi conflitti connessi, con effetti negativi anche sullo...
13/05/2014
armi-in-africa-la-crisi-in-sud-sudan-e-il-dramma-umanitario Nel nuovo numero del periodico Sistema Informativo a Schede (SIS), Vincenzo Gallo descrive come il Sud Sudan sia nuovamente sconvolto da quello che solo un mese fa poteva sembrare un semplice contrasto...
13/05/2014
gli-f-35-nella-campagna-elettorale-del-febbraio-2013 Storicamente, in Italia si ravvisa una scarsa attenzione del pubblico, degli attori politici e dei mass media nei confronti della politica di difesa. Tale tendenza è particolarmente evidente durante le...
13/05/2014
eurofighter-e-f35-analisi-degli-aspetti-industriali-ed-occupazionali-in-ambito-europeo-e-transatlantico In questa ricerca si mettono a confronto i due caccia che dovrebbero rappresentare il futuro dell’aviazione militare italiana: l’Eurofighter Typhoon e il Joint Strike Fighter F-35. Il primo è un grande...
13/05/2014
la-guerra-in-siria-nella-prospettiva-mediorientale-ricerca-sui-media-di-libano-arabia-saudita-iran-e-israele La guerra in Siria è stata sinora presentata in maniera relativamente omogenea dai media occidentali. Nell’area mediorientale si nota invece una grande varietà di prospettive ed opinioni, talvolta...
13/05/2014
i-droni-arma-del-futuro Negli ultimi dieci anni, i sistemi a controllo remoto sono diventati un mezzo di importanza strategica all’interno della strategia americana della Guerra al Terrore. Data la loro tecnologia duale,...
13/01/2014
armi-chimiche-siriane-il-problema-dello-smaltimento In un contesto di caotica e prolungata guerra civile, l’operazione che l’ONU e l’OPAC stanno attualmente conducendo riguardo le armi chimiche siriane, a detta di molti, ha una portata storica. Il...
09/09/2013
il-groviglio-geopolitico-siriano-la-strategia-politica-di-usa-russia-ed-iran-dopo-l-accordo-sull-arsenale-chimico-di-assad La crisi siriana è attualmente al centro del dibattito politico negli Stati Uniti d’America. Ad una conferenza stampa tenutasi al Carnegie Endowment for International Peace a Washington lo scorso 18...
11/08/2013
i-conflitti-per-l-acqua-le-aree-e-i-caratteri-piu-significativi-dei-conflitti-per-l-acqua-in-medio-oriente In Medio Oriente il futuro della regione è legato alla gestione e al controllo delle risorse idriche. La scarsità d'acqua, nel corso della storia, ha plasmato la cultura locale influenzando le abitudini...
15/07/2013
i-conflitti-per-l-acqua-le-aree-e-i-caratteri-piu-significativi-dei-conflitti-per-l-acqua-nelle-americhe La quantità e la qualità dell’acqua a disposizione, oltre che la possibilità di accesso al suo utilizzo, nonché il suo valore crescente come risorsa strategica sono motivo inevitabile e generalizzato di...
10/06/2013
conflitti-in-africa-sahel-il-terrorismo-islamico-minaccia-la-stabilita-regionale-e-gli-interessi-esteri Il Sahel è diventato la regione africana in cui l’estremismo islamico non si è limitato ad imporre la strategia della paura con attentati e rappresaglie, ma ha anche tentato di costituire un vero e...
17/05/2013
guerre-dell-acqua I cambiamenti climatici e l’aumento demografico pongono nuove sfide in merito alla gestione della risorsa idrica. In Africa questo ha portato a diverse situazioni di crisi e di conflitto, ma anche ad...
08/05/2013
l-ue-sull-arms-trade-treaty-att Dieci anni di campagna internazionale, sei anni di negoziati, due Conferenze diplomatiche, tre bozze di Trattato. Lo scorso 1 aprile è stato approvato (con 154 voti a favore, 3 contrari e 23 astenuti)...
11/03/2013
armi-e-conflitti-in-africa-mali-l-intervento-francese-e-i-piani-di-stabilizzazione A distanza di un anno dall’occupazione militare delle regioni di Timbuktu, Gao e Kidal da parte dei separatisti Tuareg e dei loro alleati integralisti islamici del Movement pour l’Unicité et la Jihad en...

 

I contenuti di questo sito, ad eccezione dei "Comunicati stampa", non riflettono necessariamente posizioni ufficiali presenti o passate dell'IRIAD.

APPUNTAMENTI

Novembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
17:00
sala della protomoteca in Campidoglio, Roma, Italia
Data :  09 11 2017
11
12
13
14
15
10:00
Aula Magna ITET "Carducci-Galilei", Fermo, Fermo, Italia
Data :  15 11 2017
16
17
18
19
20
21
22
23
24
18:00
Scuderie estensi, Tivoli, 00019, Tivoli, Italia
Data :  24 11 2017
25
11:30
Sala Congressi OLY HOTEL, Roma, Italia
Data :  25 11 2017
26
27
28
29
30

VETRINETTA

Area riservata



Link utili                                       

Ministero degli Affari Esteri
Ministero della Difesa
Sicurezza della Repubblica
Nazioni Unite
NATO

Instagram

Utilizziamo cookie e tecnologie analoghe, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione, senza negare il consenso, approvi l’uso dei cookie.