FacebookTwitter
AVVISI: Benvenuto nel sito dell'IRIAD ~ Seguici anche sui nostri profili social

Sri Lanka

L’isola dello Sri Lanka sembra essere stata abitata già dal 125.000 a.C. dal c.d. uomo Balangoda, antenato dell’attuale Veddhas, una minoranza razziale che ora abita le foreste remote dell’entroterra. Nel 543 a.C. fu istituita la Grande Dinastia singalese Mahavamsa dal re Vijaya, venuto nello Sri Lanka con i suoi seguaci e stabilitosi a nord. Circa 300 anni dopo, un principe reale indiano di nome Mahinda, figlio di Asoka, introdusse il buddismo. Insediamenti Tamil iniziarono dal 10° sec. d.C., dando inizio a un regno Tamil di Jaffna. Già allora ci fu un intenso scontro tra Singalesi e Tamil per il controllo del nord dell’isola. Alla fine del 13° sec. i singalesi costretti a migrare verso sud, furono decimati dalla malaria in quanto l’irrigazione e i sistemi di drenaggio furono distrutti dalla guerra continua. Alla fine del 15° sec. la popolazione singalese fu divisa in due regni, il regno superiore di Kandy e quello inferiore di Kotte. Nel 16 ° secolo il Regno Kotte cercò protezione da nuovi arrivati, i portoghesi, e nel 1597 Dharmapala, l'ultimo dei Re Kotte, lasciò in eredità il suo trono al re del Portogallo. Presto i portoghesi sottomisero anche il nord del Paese acquisendo il controllo di tutta la fascia costiera e lasciando la regione centrale al Regno di Kandy. Dalla metà del 1630, il Re di Kandy aiutò gli olandesi a spodestare i portoghesi e dal 1656 tutta l’isola divenne un possesso olandese ad eccezione del regno di Kandy. Verso la fine del 18° sec., interessi britannici spinsero l’esercito inglese ad invadere l’isola, costringendo gli olandesi ad accettare la loro protezione. Nel 1802 la colonia olandese divenne un vero e proprio possedimento britannico e nel 1815 la monarchia fu abolita.

Piantagioni di gomma, cocco e caffè sono state introdotte nel 19° secolo. Dopo che le piantagioni di caffè furono distrutte da un fungo nel 1870, il paese si è convertito con successo alla coltivazione di tè, divenendo ben presto il secondo produttore mondiale (dopo India) di tè nero. Durante questo periodo, Tamil indiani sono stati portati nel paese come manodopera a contratto per le piantagioni di tè.

Lo sviluppo costituzionale di Ceylon (come il paese era chiamato allora) è iniziato relativamente presto, con un consiglio esecutivo e uno legislativo istituiti nel 1833. Un pieno autogoverno è stato raggiunto nel 1946, sotto una nuova costituzione, con una legislatura bicamerale (che è diventata una camera singola nel 1972). Ceylon divenne completamente indipendente e parte del Commonwealth il 4 febbraio 1948. Il primo ministro dell’indipendente Ceylon, D.S. Senanayake, è stato uno dei leader del movimento indipendentista United National Party (UNP) supportato dal Congresso Tamil. Dopo una scissione con l’UNP nel 1951, S.W.R.D. Bandaranaike costituì lo Sri Lanka Freedom Party (SLFP). Quest’ultimo nel 1956 vinse le elezioni costituendo un governo nazionalista. Nel settembre del 1959, Bandaranaike fu assassinato. Nelle elezioni dell'anno successivo, la sua vedova, Sirimavo Bandaranaike, condusse lo SLFP alla vittoria, divenendo la prima ministro donna nel mondo. Nel mese di marzo 1965, è stato nuovamente votato l'UNP; torna, così, al potere un Senanayake (Dudley, figlio del primo ministro srilankese) come primo ministro fino al 1970, quando le elezioni restituirono il potere all’SLFP.

Quest’ultimo governo condusse la “perla dell’Oceano Indiano” a divenire una repubblica il 22 maggio 1972 con il nome di Sri Lanka. Seguendo l'esempio dell’India, la nuova Costituzione prevedeva un parlamento unicamerale, un’Assemblea dello Stato nazionale e un presidente non esecutivo. Il primo presidente fu William Gopallawa, ex governatore generale, e la vedova Bandaranaike rimase primo ministro.

 

 

Continua a leggere>>>

 

I contenuti di questo sito, ad eccezione dei "Comunicati stampa", non riflettono necessariamente posizioni ufficiali presenti o passate dell'IRIAD.

APPUNTAMENTI

Novembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
17:00
sala della protomoteca in Campidoglio, Roma, Italia
Data :  09 11 2017
11
12
13
14
15
10:00
Aula Magna ITET "Carducci-Galilei", Fermo, Fermo, Italia
Data :  15 11 2017
16
17
18
19
20
21
22
23
24
18:00
Scuderie estensi, Tivoli, 00019, Tivoli, Italia
Data :  24 11 2017
25
26
27
28
29
30

VETRINETTA

Area riservata



Link utili                                       

Ministero degli Affari Esteri
Ministero della Difesa
Sicurezza della Repubblica
Nazioni Unite
NATO

Instagram

Utilizziamo cookie e tecnologie analoghe, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione, senza negare il consenso, approvi l’uso dei cookie.